AIUTI DI STATO: PUBBLICATI DUE NUOVI MODELLI DI ORIENTAMENTO

AIUTI DI STATO: PUBBLICATI DUE NUOVI MODELLI DI ORIENTAMENTO

Negli ultimi due mesi del 2020, la Commissione europea aveva presentato 11 modelli di orientamento per aiutare gli Stati membri nell’elaborazione dei Piani Nazionali per la Ripresa e la Resilienza (PNRR), in conformità con le norme in materia di aiuti di Stato.

Tali documenti tecnici sono relativi alle tipologie di progetti di investimento in linea con le “Iniziative Faro Europee” della Strategia per una Crescita Sostenibile 2021, promuovendo dunque, al contempo, gli obiettivi del Green Deal.

Nel mese di febbraio 2021, sono stati pubblicati due nuovi modelli di orientamento:

  • il primo, con l’obiettivo di sostenere i Governi nazionali che intendono investire nelle tecnologie di dati cloud ed edge;
  • il secondo, con l’obiettivo di sostenere i Governi degli Stati membri che intendono presentare progetti per il rafforzamento dei sistemi e dei processi di digitalizzazione dei mezzi di informazione.

Gli investimenti nelle capacità cloud ed edge sono ritenuti fondamentali dalla Commissione europea per raggiungere la coesione nei processi e nelle prestazioni innovative dei Paesi dell’UE e per sviluppare ed implementare una nuova generazione di elaborazione dati.

Il sostegno a questo tipo di investimenti permetterà, secondo le stime della Commissione europea, di raddoppiare la quota di società europee che utilizzano servizi cloud avanzati e big data entro il 2025.

I progetti per la digitalizzazione dei mezzi di informazione elegibili a ricevere questo tipo di aiuti devono presentare almeno uno dei seguenti obiettivi:

  • lo sviluppo di processi e contenuti editoriali per l’editoria elettronica;
  • lo sviluppo di nuove soluzioni per il settore al fine di attirare l’attenzione sui contenuti pubblicati elettronicamente incrementandone il consumo:
  • lo sviluppo di modelli imprenditoriali innovativi per l’editoria digitale.

Per ulteriori informazioni consultare il seguente link.